La battaglia di Courtrai

Domani 10 luglio Francia e Belgio si sfideranno per guadagnarsi la finale dei mondiali di calcio 2018, non che sia interessato particolarmente al mondo del pallone ma trovo curioso che la data coincida quasi perfettamente con un’ altro, ben più sanguinoso a dire il vero, scontro tra francesi e Fiamminghi, una battaglia che gettò le basi di una rivoluzione e che, di conseguenza, può essere giustamente considerata d’importanza epocale. La battaglia di Courtrai, passata alla storia come “la battaglia degli speroni d’oro” fu combattuta l’ 11 Luglio del 1302 e vide l’invincibile carica della cavalleria francese soccombere alla tenacia della fanteria cittadina armata di lance e bastoni. Con Courtrai il mito della cavalleria comincia a vacillare non solo nella sua efficacia guerresca ma anche nella sua superiorità sociale, dietro i bastoni Fiamminghi ci sono mercanti e artigiani, i padri di quella borghesia che, con spregiudicatezza e decisione, si sta ritagliando sempre più spazio d’azione e che comincia a rivendicare la propria indipendenza.

I commenti sono chiusi